09 Luglio 2020
percorso: Home

NOTIZIE SUL PAESE

Il villaggio abbaziale di Disentis, nella regione retoromancia del Surselva, è composto da varie frazioni tanto belle quanto diverse fra loro. 14 chiese e cappelle dimostrano l´importanza della religione.

L´abbazia di Disentis fu fondata nell´anno 720 d. C. da Sigisberto, aiutato da Placido, signore della zona. Posta sull´importante snodo di traffico comprendente gli accessi al Passo del Lucomagno e all´Oberalppass, l´abbazia estese il suo dominio all´intero Surselva, fino all´attuale Cantone Uri, riuscendo a resistere anche ad avversità come l´invasione dei Saraceni (940) e dei Francesi (fine del XVIII/inizio del XIX secolo). Ancora oggi, l´abbazia è un centro culturale e spirituale.

Il villaggio di Disentis conta 2´300 abitanti e offre ben 10´000 posti letto per i turisti. La lingua ufficiale della cittadina è il romancio. Le 14 chiese e cappelle disseminate nelle varie frazioni di Disentis dimostrano l´importanza della religione nella quotidianità degli abitanti e costituiscono degli edifici interessanti anche dal punto di vista storico-architettonico. La chiesa parrocchiale di St. Johann risale all´XI secolo. I diversi stili architettonici sono riconoscibili dalla torre: oltre a finestre romaniche ed elementi gotici, la costruzione è sormontata da un tetto a bulbo tipicamente barocco.

Nel quartiere che si sviluppa attorno all´abbazia si trovano (cosa insolita per questa regione) delle case aristocratiche a più piani, costruite in pietra e in parte abbellite da facciate dipinte. Le frazioni di Gonda e Ruosana, invece, sono costituite da cascine nel tipico stile grigionese con cantine in muratura, strutture a graticcio in legno e piccole stalle. I vicoli stretti, le deliziose cascine e la chiesa sulla collina sono le peculiarità della frazione di Cavardiras. Acletta, a sua volta, è nota soprattutto per la sua cappella risalente al 1670 e considerata una delle chiese barocche più belle della zona (soprattutto per l´architettura interna), consacrata alla Madonna.

Con la costruzione della ferrovia da Reichenau a Disentis attraverso la gola del Reno sono stati realizzati anche i collegamenti per Andermatt e Brig. Il Glacier-Express, che da St. Moriz porta a Zermatt, ferma anche a Disentis. Un´attrattiva è costituita anche dai tragitti sugli storici treni a vapore che transitano sulla vecchia tratta ferroviaria Furka-Oberalp.

Sia la rete di sentieri escursionistici che la rete di percorsi per mountain bike attorno al villaggio abbaziale sono molto ben organizzate. L´installazione degli impianti di risalita ha consentito a Disentis di offrire anche un vasto comprensorio di sport invernali, rinomato soprattutto fra gli amanti del freeride.

Interno dell´abbazia Benedettina, una delle più maestose della Svizzera

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy

INFORMATIVA E CONSENSO EX ARTT.10 e 11 DELLA LEGGE N. 675/1996
I dati personali da Lei liberamente comunicati saranno registrati su archivio elettronico protetto e trattati in via del tutto riservata da A.S.D. CSI Bisuschio nel pieno rispetto della legge 31 dicembre 1996 n.675 sulla "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali".
Selezionando il pulsante "Accetto" qui sotto, Lei manifesta la propria disponibilità e rilascia il proprio incondizionato consenso a che i Suoi dati personali vengano trattati da A.S.D. CSI Bisuschio per le proprie finalità istituzionali e comunque connesse o strumentali alle proprie attività, ivi incluse le finalità di informazioni commerciali o di invio di materiale pubblicitario. La informiamo altresì che i dati personali forniti non verranno comunicati a terzi nè altrimenti diffusi, eccezione fatta per le persone fisiche o giuridiche, in Italia o all´estero, che per conto e/o nell´interesse di A.S.D. CSI Bisuschio effettuino specifici servizi elaborativi o svolgano attività connesse, strumentali o di supporto a quelle di A.S.D. CSI Bisuschio.
Lei prende atto che il conferimento dei propri dati personali ai fini di cui sopra è facoltativo.

In relazione a quanto sopra, La informiamo inoltre che Lei potrà esercitare, gratuitamente e in qualsiasi momento, i diritti di cui all´art.13 della legge n.675/1996, e cioè i diritti di accesso, di integrazione, di modificazione, di cancellazione dei dati personali o di opposizione, in tutto o in parte, al relativo utilizzo inoltrando specifica formale richiesta al Responsabile di A.S.D. CSI Bisuschio all´indirizzo csibisuschio@gmail.com
torna indietro leggi Privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account